E’ iniziato il “Mobile-First” di Google | Cosa devi fare ora?

1 Commento

Mobile Index

Google ha annunciato sul suo blog ufficiale che ha dato il via alla realizzazione dell’“Indice Mobile”. Che cosa significa questo per il posizionamento delle pagine web su Google? Cosa puoi fare per assicurarti che le tue pagine verranno trovate? Questo articolo ha le risposte.

Cos’è l’ Indice “Mobile First”?

Google ritiene che sia in atto un passaggio dai computer desktop ai dispositivi mobili. La maggioranza delle persone ormai esegue ricerche su Google utilizzando un dispositivo mobile. Fino ad ora, gli algoritmi di ranking di Google si riferivano principalmente alla versione desktop di una pagina web.

Ciò può causare problemi quando la pagina mobile mostra meno contenuti rispetto alla pagina desktop che è stata valutata tramite gli algoritmi di Google.

Per questo motivo, Google prevede di utilizzare principalmente la versione mobile del contenuto di un sito per posizionare le pagine. I risultati di ricerca saranno ancora disponibili sia per dispositivi desktop che mobile. Tuttavia, il focus sarà principalmente sul mobile.

Quando inizierà Google con l’ Indice “Mobile First”?

In realtà ha già iniziato ad eseguire diverse sperimentazioni. Google sa che questo è un cambiamento importante.

“Siamo consapevoli che si tratta di un importante cambiamento nella nostra indicizzazione e lo stiamo prendendo molto sul serio. Continueremo a sperimentare attentamente nei prossimi mesi su piccola scala e diffonderemo ampiamente questo cambiamento quando saremo sicuri di poter ottenere un’ottima “esperienza utente”.”

Cosa bisogna fare ora?

Preso atto che Google valuta molto seriamente l’indice “mobile-first”, per questo motivo è necessario assicurarsi che le tue pagine web siano indicizzate correttamente:

  1. Utilizza il sito responsive
    • Se hai un sito responsive o un sito dinamico che presenta gli stessi contenuti, sia su mobile che su desktop, non devi fare nulla;
  2. Prendi in considerazione di modificarlo se non utilizzi un responsive design
    • – Se disponi di una configurazione del sito dove il contenuto principale viene visualizzato diversamente fra desktop e mobile, allora diventa opportuno considerare di apportare alcuni cambiamenti:
    • – Assicurati di servire markup strutturato sia per la versione desktop che mobile;
    • – Utilizza lo strumento di test del file “robots. txt”  per verificare che la versione mobile sia accessibile da Googlebot;
    • – Se hai verificato il tuo sito nella Search Console di Google solo per la versione desktop, aggiungi e verifica anche quella mobile.

Se avrai soltanto un sito in versione desktop, allora Google continuerà ad indicizzare quello; è chiaro però che in questo caso non avrai l’opportunità di beneficiare della spinta dovuta all’indicizzazione “mobile”.

Quando realizzi la versione mobile del sito, tieni in considerazione che un sito funzionale basato su desktop può essere molto migliore di una versione mobile incorretta o incompleta. E’ molto meglio costruire la versione mobile del sito e pubblicarla online soltanto quando è completa al 100%. Non avere fretta.

Alcuni strumenti ti aiuteranno

Esistono anche diversi strumenti che ti aiutano ad ottimizzare le tue pagine web per ottenere un buon posizionamento e per controllarne il ranking dei risultati di ricerca sull’indice Google Mobile.

E’ iniziato il “Mobile-First” di Google | Cosa devi fare ora? ultima modifica: da Michele Marchi

Due parole su di me:

Sono un Consulente Web Marketing, aiuto le aziende a migliorare il posizionamento strategico del loro brand sul canale online

Richiedi un Preventivo

Offro servizi SEO professionali, Realizzazione di Siti Web, Soluzioni ECommerce, ed altre funzionalità che possono aiutare la tua attività ad acquisire maggiore visibilità

Altri articoli dal blog